Il Portale Sardo
-
 Home Page


 Photo Gallery
Partecipa al Forum
Segnala questa pagina
 Libro degli Ospiti
Eventi in Sardegna
 
 
Servizi:
 Viaggiare
 Cartoline virtuali
 Cartoline della Sardegna
 Notizie dal web
Approfondimenti:
 Portale Lavoro
 Quotidiani
 Antiche mappe della città di Cagliari
  Portali regionali
Informazioni:
 Chi siamo
 Spazi Pubblicitari
 Creazione siti web
 Contatti
MENHIR E DOLMEN CORTE NOA, MENHIR DI PERDA IDDOCCA- LACONI

Accesso - Dall'abitato di Laconi ci si dirige verso la periferia settentrionale e si esce dal paese seguendo le indicazioni per l'Agriturismo Genna e Corte. Percorsi circa 7 km, si raggiunge il ponte sul Rio Bidissariu, superato il quale si prosegue ancora per 1,7 km, dopo i quali, in una zona pianeggiante, si trova un cancello di ferro a sinistra. Si entra a piedi e si percorrono poche centinaia di metri, poi ci si dirige a sinistra verso l'avvallamento, e si prosegue ancora per altri cento metri, sino a che saranno visibili verso sud-est i cinque menhir di Corte Noa, allineati in direzione nord-sud. Per trovare il dolmen bisogna recarsi sulla collinetta, 250 m a nord-est rispetto ai menhir. I tre menhir di Perda Iddocca ancora in loco, si trovano invece a poco più di 200 m a sud dell'allineamento di Corte Noa, oltre un muretto a secco.

Menhir Corte Noa
Menhir Corte Noa
Allineamento di menhir Corte Noa

Descrizione - I menhir di Corte Noa ancora in piedi in situ sono cinque, mentre altri due rovesciati si trovano a terra, e sono disposti secondo un allineamento nord-sud. Sono del tipo che viene definito dagli studiosi protoantropomorfo, ossia precedente alla grande fase delle statue menhir, scolpite in forma umana, trovate in gran numero nel territorio di Laconi, e in gran parte conservate nel Museo delle statue menhir del paese.
Il dolmen, oggi mancante della copertura, è lungo 9 m. e largo 2 m. La camera funeraria, abbastanza conservata almeno per quanto riguarda le lastre perimetrali, Ŕ divisa in due parti da una lastra. In questa sepoltura furono trovati alcuni resti scheletrici e corredi funebri che comprendono, tra l'altro, alcuni anelli d'argento risalenti alla prima metÓ del III millennio a.C.
I menhir di Perda Iddocca oggi ancora in situ sono tre, tutti del tipo protoantropomorfo. In questa area furono infatti ritrovate numerose statue menhir, sia maschili che femminili, che sono ora conservate al Museo delle statue menhir di Laconi.

Menhir Pedra Iddocca
Menhir Pedra Iddocca
Menhir Pedra Iddocca
Dolmen Corte Noa
Menhir Corte Noa: Latitudine: 39.890960 N - Longitudine: 9.018251 E Visualizza sito con Google Maps
Dolmen Corte Noa: Latitudine: 39.892070 N - Longitudine: 9.020800 E
Menhir Pedra Iddocca: Latitudine: 39.889038 N - Longitudine: 9.017753 E

|| Home Archeologia || Cagliari || Carbonia-Iglesias || Medio Campidano || Ogliastra ||
 || Olbia-Tempio || Oristano || Nuoro || Sassari ||

Stampa questa pagina
Clicca qui per prenotare un alloggio in zona
 

- © Il Portale Sardo 1999 - 2014 - Tutti i diritti riservati - Vietata la riproduzione anche parziale - e-mail: